Parto e nascita

ll parto/nascita appartiene alla sfera della salute e dell’esperienza personale, rappresenta una delle vette dell’esperienza umana, non vi è niente di medico se non nei casi in cui si presentano delle patologie.

Nascere, partorire, allattare sono eventi fisiologici. Fanno parte della vita dalla notte dei tempi.

E allora? come mai oggi pare così difficile concepire un bambino, farlo nascere, allattarlo?

A tutto non possiamo rispondere. E’ certo però che i cambiamenti epocali e velocissimi di questi ultimi decenni non sostengono ed aiutano i processi naturali ed istintivi  che la nascita porta in sè,  rendendola innanzitutto un evento BIO/SOCIO/CULTURALE.

Le donne arrivano al parto spaventate, incapaci di abbandonarsi al proprio corpo, a fidarsi della forza femminile e dell’istinto del bambino. 

A queste paure e alle incertezze si risponde con l’uso indiscriminato della medicalizzazione che infonde false sicurezze senza un vantaggio effettivo per la salute di mamma/bambini.

Le donne escono da questo evento troppo spesso insoddisfatte, indebolite e depotenziate nella loro forza generatrice.

X