Home > Casa Maternità > La casa > Rassegna stampa e documenti

Rassegna stampa e documenti

Legge Regionale 26/98
La legge espone la libertà di scelta sui luoghi del parto, esplicitando la possibilità per le donne di partorire sia domicilio che in Casa Maternità. Espone inoltre i parametri per l’assistenza extra-ospedaliera e dichiara il riconoscimento economico da parte della Regione per sostenerne le spese.


Profilo assistenziale per l'assistenza la travaglio e parto fisiologico extraospedaliero 

Nel documento vengono definiti il profilo assistenziale per l’assistenza al travaglio e parto fisiologico extraospedaliero ed i modelli, da allegare alla domanda di rimborso, relativi alla richiesta informata della prestazione, al piano di assistenza, alla scheda per l’eventualetrasferimento della donna o del neonato in ospedale

Delibera di Giunta Regionale n. 10 dell’8 gennaio 1999
Criteri e modalità attuative per il parto in ambiente extra-ospedaliero: direttiva alle aziende sanitarie della Regione Emilia-Romagna in applicazione dell’art. 3, comma 2, della L.R. n. 26 dell’11-8-98.
INDICE: Premessa - Il parto in ambiente extraospedaliero - Parto a domicilio - Casa di Maternità - Compiti delle Aziende sanitarie - Procedure di garanzia - La comunicazione: formazione, qualificazione e aggiornamento del personale - Informazione, tutela e partecipazione.